50558
post-template-default,single,single-post,postid-50558,single-format-standard,theme-pitchwp,select-core-1.3.1,woocommerce-no-js,pitch-theme-ver-3.1,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,grid_1300,vertical_menu_with_scroll,woocommerce_installed,blog_installed,columns-4,type1,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive,elementor-default

YouTube per interrompere la pubblicazione di annunci mirati per i bambini.

YouTube ha accettato di interrompere la pubblicazione di annunci pubblicitari mirati per i bambini, secondo quanto riferito da Bloomberg. La società ha intrapreso l’azione al fine di risolvere un’indagine della Federal Trade Commission per determinare se ha violato la legge sulla privacy online dei minori (COPPA). I termini non sono stati resi noti, quindi non è chiaro se si trattasse dell’intera transazione. Una raccolta di 23 gruppi di difesa minorile aveva presentato una denuncia all’FTC, chiedendo un’indagine sulle sue pratiche commerciali. I gruppi volevano sapere come raccomanda i video ai bambini, cosa fa con i dati raccolti e se utilizza le informazioni che raccoglie per pubblicare annunci.

Research Loop Ventures stima che YouTube guadagni dai $ 500 ai $ 750 milioni annualmente in entrate pubblicitarie dai video dei bambini e la fine del targeting cancellerebbe circa il 10% di tali entrate.

COPPA impedisce alle aziende di pubblicare annunci per bambini di età inferiore ai 13 anni senza l’autorizzazione dei genitori. Tuttavia, con migliaia di video per bambini su YouTube, il sito è diventato una destinazione per i bambini che guardano video, spesso non controllati dai genitori.

Ma il contenuto non è sempre veramente adatto ai bambini. Numerose indagini condotte da giornalisti e parti interessate hanno rilevato che i bambini sono esposti a materiale inappropriato sul sito abbastanza regolarmente. Mentre YouTube ha affermato che i bambini dovrebbero utilizzare YouTube Kids, anche quel sito ha avuto la sua parte di problemi in ciò che consente ai bambini di visualizzare.

L’accordo non sembra vietare apertamente la pubblicità, ma pone fine alla pratica di pubblicità mirate in base alle informazioni che raccoglie, secondo il rapporto Bloomberg. Research Loop Ventures stima che YouTube guadagni dai $ 500 ai $ 750 milioni annualmente in entrate pubblicitarie dai video dei bambini e la fine del targeting cancellerebbe circa il 10% di tali entrate.

Mentre una parte considerevole delle entrate pubblicitarie, lascia comunque YouTube libero di pubblicare annunci per bambini in qualche modo.

Sembra che i gruppi che hanno presentato il reclamo iniziale saranno soddisfatti. Un gruppo, il Center for Digital Democracy, ha detto a Bloomberg che se la riduzione della pubblicità mirata fosse la base dell’accordo, probabilmente metterebbe in discussione la decisione.

Quel gruppo, insieme ad altri, aveva richiesto “cambiamenti significativi” alle pratiche commerciali di YouTube in una lettera aperta a giugno, e aveva chiesto lo spostamento di tutti i contenuti per bambini su “una piattaforma separata in cui pubblicità mirata, raccolta di dati commerciali, collegamenti ad altri siti o contenuti e riproduzione automatica sono vietati. ”

admin
3 Comments
  • Great work! Thank you for posting and sharing this. Is a new blog post coming soon? I’d like to see more…

    10 Settembre 2015at14:43
    • admin
      Rispondi

      Thanks for following us! We will keep you posted on new updates!

      10 Settembre 2015at14:44
  • I enjoy very much reading your blog! Amazing posts…

    10 Settembre 2015at14:44

Post a Comment